Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
Caldogno: diminuiscono le risorse, ma non i servizi al cittadino. Individuate alcune priorità nell'ultimo consiglio comunale.
Data: lun 11 gen, 2010
Rispettato il patto di stabilità per il bilancio di previsione 2010, determinati gli investimenti destinati a scuola, cultura, ambito sociale e opere pubbliche. Esaminato il regolamento degli affidi e della solidarietà tra famiglie.

Caldogno - Sono due gli ordini del giorno più importanti trattati durante l’ultimo consiglio comunale di Caldogno che si è svolto il 30 dicembre scorso: l’approvazione del bilancio di previsione 2010 e di quello pluriennale 2010-2012, ed il regolamento degli affidi e della solidarietà tra famiglie, approvato dalla conferenza dei sindaci dell’Ulss 6 di Vicenza. «Siamo orgogliosi - sottolinea il sindaco Marcello Vezzaro - di aver rispettato il patto di stabilità che ci darà la possibilità di gestire questo nuovo anno senza ulteriori limitazioni di spesa». Le minori entrate previste per il 2010, infatti, hanno costretto l’amministrazione a rivedere gli investimenti - ridotti di 300 mila Euro attraverso un duro lavoro di limatura dei contributi, di controllo delle prestazioni e di razionalizzazione delle spese - evitando però il ridimensionamento dei servizi offerti alla cittadinanza.
Particolare attenzione è stata riservata agli investimenti rivolti alle scuole comunali e parrocchiali per le quali il contributo rimarrà invariato; numerosi saranno anche gli interventi per la manutenzione di strade, marciapiedi, illuminazione pubblica, impianti sportivi e scolastici per i quali il piano triennale prevede un investimento complessivo di circa 12 milioni di Euro. Nell’immediato si procederà all’installazione dei pannelli fotovoltaici nelle due scuole elementari e nella scuola dell’infanzia di Cresole-Rettorgole e all’inaugurazione della cittadella dello sport nata all’interno di Città Caldogno. Pensata per soddisfare le esigenze di sportivi e famiglie, questa nuova struttura è stata progettata rispettando l’ambiente perché usufruirà di un sistema energetico servito da un innovativo impianto di cogenerazione. «Accanto alle grandi opere - spiega Vezzaro - sarà mantenuta una grande attenzione alla qualità della vita attraverso significativi investimenti per la tutela dell’ambiente, per la manutenzione dei luoghi pubblici e, soprattutto, per il sostegno alle tante associazioni sociali, culturali, sportive e giovanili che contribuiscono a tenere unita la nostra comunità e a farla crescere ogni giorno».
Per quel che riguarda le spese previste per il 2010, inoltre, il programma del Comune vede l’attribuzione del 10% alla viabilità, del 14% all’istruzione, di un altro 10% alla cultura e di un significativo 20% all’ambito sociale. Gli investimenti dedicati a questi ultimi tre contesti, quindi, rappresentano il 44% delle uscite, a dimostrazione della particolare attenzione alla persona che caratterizza da sempre le scelte dell’amministrazione calidonense e del mantenimento delle promesse fatte durante il programma elettorale.
Nel corso del consiglio comunale è stato portato in discussione anche il tema della pressione fiscale che è scesa dai 266 euro del 2008 ai 241,33 del 2009. Per quanto riguarda la famiglia, invece, con l’analisi del regolamento varato dalla conferenza dei sindaci dell’Ulss 6, il Comune di Caldogno pone ancora una volta un’attenta considerazione al settore del sociale ed in particolare ad una realtà importante e delicata come l’affido: gli obiettivi da attuare sono infatti la stabilizzazione del “Centro per l’affido e la Solidarietà Familiare” e la realizzazione di una rete di attività, a livello distrettuale, destinate a produrre nel territorio offerte di solidarietà stabili e continuative che si configurino come linee guida a sostegno della famiglia per permetterle di assolvere alle sue molteplici funzioni sociali.
Happy Cinzia
ulls6
Fidas Vicenza
Teatro Gioia
Scuola Infanzia Parrocchiale
Calcolo IUC
Fidas - Gruppo Caldogno
Unione Comuni
Pro Loco
Invaso
 Acque Vicentine - bolletta web
Il Quotidiano della P.A.
Referendum
c4
istituto
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it