Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
Il GIP accoglie la richiesta di archiviazione sul caso Spigolon
Data: ven 16 mar, 2012

Sindaco Vezzaro: la morte del nostro concittadino Giuseppe Spigolon resta un evento di portata drammatica, ma, come oggi afferma anche la legge, l’alluvione è stato un evento di proporzioni non pronosticabili.

Il giudice per le indagini preliminari Dario Morsiani ha accolto la richiesta di archiviazione parziale relativa al caso di Giuseppe Spigolon, drammaticamente deceduto durante l’alluvione di Ognissanti del 2010. Il Gip ha sciolto oggi la riserva relativa all’archiviazione parziale per l’ipotesi di reato di omicidio colposo che vedeva coinvolti Marcello Vezzaro, sindaco del Comune di Caldogno, Ivano Meneguzzo, assessore all’ambiente e alla protezione civile del Comune di Caldogno e Giuseppe Reniero, dell’ufficio tecnico lavori pubblici del Comune di Caldogno.

A chiedere l’archiviazione parziale era stato lo stesso pubblico ministero, Alessandro Severi. I familiari del signor Spigolon avevano fatto opposizione alla domanda. Il giudice Morsiani, in camera di consiglio, lo scorso 21 febbraio, si era riservato il deposito del provvedimento.

Il gip ha ritenuto di accogliere la domanda di archiviazione avanzata dal pm adducendo, tra le altre, queste motivazioni:

  • Gli allarmi che il Comune di Caldogno (in occasione dell’alluvione di Ognissanti ndr.) avrebbe potuto diramare a fronte degli avvisi di allerta ricevuti, considerando il loro contenuto, non avrebbero comunque posto la popolazione in grado di valutare la gravità dell’inondazione che si stava per verificare.
  • L’entità dell’inondazione è stata determinata in misura decisiva da un evento eccezionale ed imprevedibile come la rottura dell’argine del Bacchiglione, un evento che in pochi istanti ha aggravato drasticamente la situazione di pericolo in cui versava un territorio come quello di Cresole.

«L’alluvione di Ognissanti - ha commentato il primo cittadino di Caldogno Marcello Vezzaro - è stato uno degli eventi più tragici e dolorosi che la nostra comunità ha dovuto affrontare nel corso della sua storia. E la morte del nostro concittadino Giuseppe Spigolon resta un evento di portata drammatica, per tutti noi, per i familiari, gli amici, i semplici conoscenti. Come persona, ancor prima che come amministratore, non posso che comprendere la disperazione di chi gli ha voluto bene. Ero certo allora, e oggi lo dice anche la legge, che l’alluvione è stato un evento di proporzioni non pronosticabili. La verità è che noi siamo stati impotenti di fronte a tale scongiura. Per questo condurrò una dura battaglia per realizzare quello che i familiari di Giuseppe Spigolon chiesero al Presidente Giorgio Napolitano in occasione della sua visita nei territori danneggiati dall’alluvione. Siamo stati colpiti da una disgrazia di proporzioni non pronosticabili, ma la morte di Spigolon deve essere un ammonimento severo per spingere le autorità competenti a realizzare finalmente quelle opere strutturali di mitigazione del rischio e di salvaguardia del territorio».



 Acque Vicentine - bolletta web
Invaso
Il Quotidiano della P.A.
Happy Cinzia
ulls6
Teatro Gioia
Fidas Vicenza
c4
Scuola Infanzia Parrocchiale
Referendum
Calcolo IUC
Unione Comuni
Pro Loco
istituto
Fidas - Gruppo Caldogno
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it