Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
"Caldogno Villa di scienza e di... pensiero": presentata l'edizione 2013 (22 aprile - 5 maggio) - Tutto il programma
Data: mer 17 apr, 2013

Presentata oggi l'edizione 2013 di “Caldogno Villa di scienza e di... pensiero”, alla presenza del sindaco Marcello Vezzaro, del neo presidente della Pro Loco Massimo De Tomasi e del direttore scientifico del Festival Roberto Franzina.

La kermesse, in programma dal 22 aprile al 5 maggio 2013 nel celebre complesso palladiano, in via Zanella, e sottotitolata “Bolle, balle, sfere, cerchi e altre curiosità”, racconta la scienza in tutte le sue forme. Lo fa attraverso eventi di vario tipo (conferenze, mostre, installazioni, laboratori, aperitivi scientifici, visite guidate, giochi e camminate) e ospiti d'eccezione. Tra questi, la giornalista e collaboratrice de “La vita in diretta” Federica De Denaro, il comico di Zelig Alessandro Fullin, il divulgatore scientifico del CNR Valerio Rossi Albertini e il comandante dei RIS di Parma Giampietro Lago.

“La rassegna parla di scienza senza però dimenticare la tradizione – ha voluto sottolineare il primo cittadino Marcello Vezzaro -. Se da un lato, infatti, la scienza sta cambiando il mondo e il nostro modo di vivere, dall'altro ci sono le tradizioni che ci tengono uniti come comunità. In questo contesto, qualsiasi cambiamento deve avvenire in maniera equilibrata”.

Il sindaco si è poi soffermato sull'interesse degli eventi proposti, citando ad esempio “la simpatica iniziativa sulla cucina, occasione di convivialità ma anche di crescita e dibattito”, e l'incontro sul risparmio energetico, “attività su cui investire e che può creare forza lavoro”.

Un grazie particolare Vezzaro lo ha voluto riservare agli organizzatori della manifestazione che affiancano il Comune, ovvero la Pro Loco e Villa di scienza, e ai relatori che prenderanno parte agli appuntamenti, tutti del territorio calidonense. “Caldogno Villa di scienza e di... pensiero” gode, però, anche del patrocinio di Regione del Veneto, Provincia di Vicenza, Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, Mathesis Nazionale, Comitato Pro Loco Unpli Vicenza e Mathesis Vicenza. Sostengono l'iniziativa anche il Consorzio di Pro Loco Vicenza Nord e Servizio Civile Nazionale.

Direttore scientifico del festival è il professor Roberto Franzina che, nell'introdurre il programma (riportato nel dettaglio più sotto), ha commentato: “Saranno 15 giorni intensi. Giorni in cui la scienza verrà esplorata da più punti di vista e permetterà al pubblico di capire come il pensiero scientifico in realtà lo applichiamo anche nella vita di tutti i giorni, seppure inconsapevolmente”.

“Gli eventi - ha poi aggiunto Franzina – sono pensati per ogni tipo di pubblico. Nel corso della giornata verranno organizzati dei laboratori per bambini, la sera conferenze per giovani e adulti. Ampio spazio, inoltre, è stato dato all'aspetto scenografico, in particolare per quanto riguarda le esposizioni florovivaistiche del fine settimana”.

Al termine della conferenza stampa è stato dato un assaggio di due mostre visitabili a partire dalla prossima settimana nei locali di Villa Caldogno. La prima, pittorica, si intitola “Sfere di luce”, è curata da Marifulvia Mateazzi Alberti e raccoglie alcune opere della giovane artista vicentina Valentina Colombo. Si tratta di un viaggio alla scoperta dell'arte del sognare, sino a vedere i campi di energia in forma di macchie e filamenti luminosi, reticolati e bolle colorate.

La seconda esposizione, “Archimede in Villa”, è realizzata dalla classe 4MB del liceo scientifico Tron di Schio e celebra il 2300° anniversario della nascita di Archimede, la sua poliedricità e il suo genio.




Il programma

CONFERENZE - Quindici le conferenze in calendario. Si comincia lunedì 22 aprile con “Imerio e le due ruote” alla quale parteciperanno lo scrittore Marco Balestracci, il ciclista Imerio Massignan e il fisarmonicista Claudio Cecchetto. Martedì 23 tocca a “Il falso Storico” con il filosofo e storico Michele Di Cintio, presidente della sezione vicentina della Società filosofica italiana. Mercoledì 24 Federica De Denaro, giornalista e collaboratrice de “La vita in diretta” (Rai 1), è la protagonista di “Cosa bolle in pentola” per capire come la cucina si adatta al tempo e alla società e richieda velocità di esecuzione, economicità e semplicità di ricette. Giovedì 25, alle 16.30, il divulgatore scientifico del CNR, Valerio Rossi Albertini, risponderà alla domanda “La lavatrice va usata di notte?”. La sera sarà la volta del comico di Zelig Off, Zelig Circus, Gday e altri programmi, Alessandro Fullin, in “Pomodori sull'orlo di una crisi di nervi”.

“Quando il cerchio si chiude; C.S.I. Caldogno: la scena del crimine” è, invece, il titolo dell'appuntamento di venerdì 26, con Giampietro Lago, comandante dei RIS di Parma, che spiegherà quanto la scienza sia diventata fondamentale e irrinunciabile nelle indagini e nelle tecniche investigative. La serata successiva, quella di sabato 27, è dedicata a “Animali, Scienza, Arte e Simbolismo” e vedrà la partecipazione del professor Francesco Mezzalira. Mentre domenica 28 i dottori Marco Stevanin, Salvatore Giordano e Marco Abordi tratteranno il tema “Risparmio energetico e qualità di vita: una strada possibile per il comune di Caldogno”.

La nuova settimana inizia con Eleuterio Marinoni e Giampaolo Nodari che, lunedì 29, spiegheranno come “Prendersi cura del proprio denaro”. Mercoledì 1 maggio spazio a “Per chi suona la campana”, con Livio Zambotta e la scuola Campanaria di San Marco. I cavalli sono i protagonisti della serata di giovedì 2. Esperti e amanti di questo animale, infatti, si dilungheranno sul tema “Il cavallo: un amico da sempre”. Venerdì 3 la professoressa Lucia Tomasi Tongiorgi sarà l'ospite dell'incontro intitolato “Hortus Amoenissimus”.

Sabato 4, alle 15.30, nei Giardini di Villa Caldogno si terrà la presentazione di “Un giardino a bassa manutenzione”, a cura di Agricolturabiologica.eu. Alle 20, cena a base di fiori e erbe spontanee al ristorante Molin Vecio. I professori Silvio Scortegagna e Nicola Casarotto si soffermeranno in particolare sui fiori del Pasubio ne “La Tavola Rotonda: i fiori e la cucina”. La prenotazione alla cena è obbligatoria (costo 30 euro).

Gran finale domenica 5 maggio, dalle 11 nei Giardini della Villa, con “L'orto biologico” curato da Agricolturabiologica.eu.

Tutti gli appuntamenti, salvo quelli dove già specificato, si terranno in Villa Caldogno alle ore 21.




MOSTRE, INSTALLAZIONI, PLANETARIO – Svariate le mostre e installazioni visitabili in occasione di “Caldogno Villa di scienza e di... pensiero”. Nella dimora palladiana sono accessibili “100 anni con Alan Turing” e “Archimede in Villa”. Nel bunker si trova l'esposizione “Sfere di luce” di Valentina Colombo, curata da Marifulvia Mateazzi Alberti. Nel seminterrato coabitano “Sfere celesti” e una “Mostra interattiva scientifica”, mentre il colonnato ospita il Planetario.

Le esposizioni rimarranno aperte al pubblico il venerdì (ad eccezione del Planetario) dalle 15 alle 19, e poi sabato, domenica, 25 aprile e 1 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.




LABORATORI - “Caldogno Villa di scienza e di... pensiero” pensa anche ai più piccini proponendo loro dei laboratori. Il primo, dedicato ai “Super Animali” si terrà venerdì 26 aprile e si rivolge ai bambini dai 5 ai 12 anni. Il secondo è in programma lunedì 29, si intitola “Energy Labo” e intende coinvolgere ragazzini dai 7 agli 11 anni. “Astrogiochi” è, invece, il workshop in programma martedì 30. Permetterà la partecipazione sia di bambini dai 4 ai 7 anni, sia di quelli un po' più grandicelli, dai 7 agli 11 anni. Giovedì 2, per i bimbi dai 4 ai 6 anni sarà organizzato “Baby scienza – Lab gatti”.

Questi laboratori si svolgeranno ogni volta in Villa in due turni, alle 16.30 e alle 17.30. È richiesta, però, la prenotazione sul sito www.villadiscienza.it o presso l'ufficio della Pro Loco. Il costo è di 3 euro.

È possibile prenotare sul posto (e la quota di partecipazione è già inclusa nel biglietto unico) se si desidera partecipare ai workshop “Spazio Microscopia”, in calendario martedì 30, alle 16.30 e 17.30, o “Che palle”, mercoledì 1 maggio alle 15 e alle 17.




ALTRE INIZIATIVE – Non è finita qui. La rassegna calidonense propone ancora molto altro. Giovedì 25 aprile, alle 10 e alle 15.30, Valentina Colombo guiderà i visitatori alla scoperta di “Villa Caldogno e David Tremlett”. Si replica mercoledì 1 maggio alle 16 e poi alle 18. Sabato 27 aprile alle 15 avrà luogo la finale della gara a squadre di matematica. Domenica 28, dalle 15 alle 18, spazio al “Raduno Cubo di Rubik”. Mercoledì 1 maggio, alla stessa ora, i giardini della villa ospitano il “Gioco Kubb”, quando la fisica si applica al gioco.

Sabato 4, alle 11, sarà inaugurata via Zanella. Inoltre, dalle 9 alle 19, si terrà la mostra-esposizione di orchidee ATAO con “La Villa delle orchidee” e i giardini accoglieranno la “Mostra mercato di fiori, piante e arredo giardino”. Programma, questo, che si ripeterà anche il giorno dopo, domenica 5 maggio, arricchito però da “Il circolo degli Artisti”, pittori e altri artisti in mostra. Alle 15 è prevista la partenza, sempre dal complesso palladiano, della “Camminata delle risorgive” del paese. Le iscrizioni si potranno effettuare a partire dalle ore 14.30. Il costo di partecipazione è di 2 euro; gratuito per i minori di 14 anni.

Nei fine settimana, infine, il Bar Flo di piazza Europa, a Caldogno, e la pasticceria Delicatezze di via Chiesa, nella frazione di Rettorgole, diventeranno luogo d'incontro per gli “Aperitivi scientifici”.




Per maggiori informazioni su “Caldogno Villa di scienza e di... pensiero” e prenotazioni, consultare il sito www.villasiscienza.it, scrivere una e-mail a info@villadiscienza.it, oppure contattare la Pro Loco al numero di telefono e fax 0444 905858 (lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.30 alle 12, e lunedì, martedì e giovedì dalle 16 alle 18.30).

Per gli ingressi nei giorni festivi e prefestivi (25, 27 e 28 aprile, nonché 1, 4 e 5 maggio) è previsto un biglietto unico valido per le mostre “Interattiva” e “Sfere Celesti”, il Planetario, i laboratori “Microscopia” e “Che palle”. Costo del biglietto: intero 3 euro, ridotto 0,50 euro (fino ai 14 anni).

Tutte le altre attività sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

istituto
c4
Pro Loco
Calcolo IUC
Referendum
Unione Comuni
Il Quotidiano della P.A.
Teatro Gioia
Happy Cinzia
 Acque Vicentine - bolletta web
Fidas Vicenza
ulls6
Invaso
Fidas - Gruppo Caldogno
Scuola Infanzia Parrocchiale
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it