Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
Alluvione, battaglia sui rimborsi
Data: gio 23 mag, 2013

Esplode, a due anni e mezzo dall´alluvione del 2010, la polemica sull´utilizzo dei fondi erogati al Comune diCaldogno nell´immediatezza delle devastanti conseguenze della calamità. Scambio di accuse tra minoranza e sindaco.
Mentre tanti cittadini attendono ancora il saldo dei contributi, il gruppo di minoranza “Caldogno Terra Nostra" rende pubbliche le perplessità sull´intera gestione della crisi da parte del sindaco Marcello Vezzaro.
Lo ha fatto l´altra sera in un incontro in cui è stata presentata la mappa dei fondi stanziati dalla Regione. Una riunione con i calidonensi per capire a che punto è il percorso burocratico per ottenere quegli 822 mila 647 euro che ancora mancano all´appello per il saldo delle spese sostenute dai cittadini. A organizzare l´incontro sono stati i consiglieri Luca Scalco, Margherita Costa e Davide Cristanello.

L´argomento ha scaldato gli animi e sono volate accuse all´indirizzo del sindaco, seduto in prima fila nella sala parrocchiale di Cresole.

«Quello che abbiamo sempre contestato è la famosa delibera di Giunta n. 21 del 17 febbraio 2011 - esordisce Scalco - con cui si sono approvati interventi spacciati per urgenti ma, a nostro avviso, assolutamente rimandabili».

Secondo la minoranza, approfittando della situazione di caos «in cui si facevano stime dei danni tendenzialmente al rialzo, l´Amministrazione ne avrebbe approfittato per mettere in conto opere superflue, autorizzando ad esempio il rifacimento dell´impianto di illuminazione e del manto stradale di zone non danneggiate dall´acqua come via dei Gigli e via Aviano».
«Insinuazioni infondate e pretestuose - ha ribattuto Vezzaro- Abbiamo agito nell´interesse dei cittadini e quegli interventi erano necessari, visto che si trattava di opere già vetuste e malfunzionanti».

Una spiegazione che non ha convinto la minoranza, spalleggiata dall´ex dirigente tecnico Giuseppe Reniero che si è scagliato contro il primo cittadino: «All´epoca non ho firmato quella delibera perchè non ero d´accordo ed oggi posso guardare i miei concittadini in faccia».

«Un´operazione che lei ha approvato, però, quando si è trattato di ricostruire il campo da calcio di Cresole - ha replicato Vezzaro- Questi sono rancori di un ex dipendente, che poco importano alla gente».

Intanto i cittadini attendono ancora l´arrivo dei contributi: «Ci saranno entro un mese - ha confermato il sindaco - A fine giugno avrete i soldi che vi spettano; non prima, come irresponsabilmente propone la minoranza».

“Terra Nostra" aveva proposto il saldo entro maggio utilizzando fondi comunali. «Chiunque sa che il patto di stabilità non consente movimenti di questo tipo», ha ribattuto il sindaco.

c4
Calcolo IUC
Happy Cinzia
Unione Comuni
ulls6
Invaso
Teatro Gioia
Scuola Infanzia Parrocchiale
Referendum
 Acque Vicentine - bolletta web
Fidas Vicenza
Pro Loco
istituto
Il Quotidiano della P.A.
Fidas - Gruppo Caldogno
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it