Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
Dalla Regione il via libera per la progettazione e la realizzazione dell'Equus Dome - Il Sindaco Vezzaro: "grazie a Zaia e Ciambetti!"
Data: gio 03 mar, 2016
"Mi sono trovato l'ultima volta in gennaio con il Presidente Luca Zaia, con l'assessore Corazzari e il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti per condividere la qualità strategica del progetto che prevede la realizzazione dell'Equus Dome a Caldogno. Grazie alla loro sensibilità ora c'è il via libera per la proprietà a presentare il progetto e successivamente a iniziare i lavori!" Lo afferma il sindaco di Caldogno, Marcello Vezzaro, nel comunicare che in municipio è giunta la delibera n. 17 (del 25 febbraio 2016) della Giunta regionale (X legislatura) che ha come oggetto l'accordo di programma finalizzato alla realizzazione di un Centro equestre internazionale denominato Equus dome!

"Di fatto viene reso esecutivo l'accordo di programma che fu concordato il 17 luglio 2015", spiega il Sindaco: "le parti erano la Regione, il Comune e la società Askoll S&J Srl".

"Ora non ci sono più ostacoli burocratici, perché il progetto rispetta tutte le leggi vigenti", continua Vezzaro, "sia dal punto di vista urbanistico e paesaggistico, sia dal punti di vista ambientale".

Verrà costituita un'apposita commissione formata dai tre soggetti coinvolti (Regione, Comune e privato) che controllerà progetti e lavori.

"Naturalmente ora sono essenziali le autorizzazioni previste", spiega Vezzaro: "sono quelle ambientali e viabilistiche, per le quali é stato dato comunque un parere preventivo. Si tratta di acquisire il sì definitivo sui progetti esecutivi".

"Ricordo che la realizzazione dell'Equus Dome", illustra il Sindaco, "è un'opera da oltre 20 milioni di euro che creerà lavoro nell'immediato, e sviluppo e opportunità di lavoro, e soprattutto opportunità di crescita per le tante attività commerciali, turistiche, alberghiere, di ristorazione, ma anche artigianali per il futuro".

"Ritengo", continua Vezzaro, "che sia l'occasione per dare impulso all'economia locale a partire dai prodotti tipici locali nel settore dell'agroalimentare, ma non solo".

Il Sindaco spiega che la realizzazione del nuovo impianto è vincolata anche ad una serie di opere pubbliche a costo zero per il comune: tra queste una pista ciclabile che collegherà Caldogno a Rettorgole, una serie di aree verdi pubbliche, e l'ultimazione della bretella di via Monte Carega e via Monte Pasubio. "Quest'ultima infrastruttura permetterà", sottolinea Vezzaro, "di spostare all'esterno il traffico che attualmente continua a passare per il centro del paese!"

Il Sindaco Marcello Vezzaro, lancia anche una sfida futuristica ma reale: "L'Equus Dome è anche un'opportunità per avvicinarci all'Olimpiade del 2024: ricordiamoci che una volta realizzato sarà un impianto unico in Italia, e tra i primi in Europa, e potrà ospitare le gare olimpiche di equitazione!"
c4
Il Quotidiano della P.A.
ulls6
Fidas - Gruppo Caldogno
Scuola Infanzia Parrocchiale
Calcolo IUC
Invaso
istituto
Happy Cinzia
Teatro Gioia
Fidas Vicenza
Unione Comuni
Referendum
Pro Loco
 Acque Vicentine - bolletta web
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it