Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
Tensostruttura di via Torino, un investimento importante per la comunità
Data: lun 28 ago, 2017
Con la fine dell’estate e la ripresa delle attività, la comunità di Caldogno avrà a disposizione una struttura sportiva riqualificata, in grado di dare una risposta adeguata alle crescenti esigenze dei ragazzi e delle tante associazioni e società sportive presenti nel territorio. L’importante piano di adeguamento e riqualificazione della tensostruttura di via Torino, avviato già lo scorso anno con la ridefinizione della convenzione con la Parrocchia e il potenziamento della coibentazione della copertura, e proseguito negli ultimi mesi con il rifacimento del pavimento e altri interventi minori, ha comportato un investimento complessivo di circa 100 mila euro. «Questa cifra è stata ritenuta fuori luogo dal consigliere di minoranza Lunardi, che ha innescato l’ennesima polemica su questo intervento, evidentemente ritenendolo inutile - osserva il sindaco Nicola Ferronato, che ha mantenuto tra le sue funzioni la delega allo sport, vista la lunga esperienza da assessore -. Evidentemente il consigliere ritiene inutile dare una risposta concreta alle esigenze di circa 100 ragazzi delle scuole elementari e medie che utilizzano questa struttura dal lunedì al venerdì usufruendo del progetto comunale di avviamento allo sport, che consente loro di avvicinarsi alle varie discipline dall’aikido all’atletica, oltre ad altri 100 giovani atleti, per la maggior parte minorenni, che partecipano alle attività delle varie associazioni sportive ospitate quotidianamente in via Torino».
Il potenziamento della tensostruttura si è reso necessario data l’impossibilità di investire nel nuovo palasport i 3 milioni e mezzo di euro previsti dal progetto: una somma che sarebbe a disposizione delle casse comunali, accantonata grazie a una gestione virtuosa, ma deve rimanere bloccata per i vincoli imposti dal Patto di Stabilità. La scelta è stata dunque quella di rendere in tempi rapidi la tensostruttura un punto di riferimento stabile e adeguato: di qui la decisione di rivedere la precedente convenzione con la Parrocchia, per la quale il Comune poteva usufruire dello spazio solo per tre ore nel tardo pomeriggio (dalle 17 alle 20). Ora, invece, le attività partono con l’avviamento allo sport nell’immediato doposcuola (già alle 13.45), garantendo un servizio particolarmente utile alle famiglie dei tanti bambini e ragazzi con entrambi i genitori impegnati al lavoro, e si protrae la sera anche fino alle 23 tra pallavolo, basket, minibasket, pallamano, calcio a 5. Oggettiva, quindi, la necessità di offrire ambienti consoni, sicuri, adeguatamente riscaldati e illuminati nell’intero anno (di qui anche la decisione di far intestare direttamente al Comune le utenze); alla Parrocchia è comunque assicurata la possibilità di utilizzare la struttura in occasione della sagra, da poco conclusa, e di altre attività dei gruppi giovanili.
«Lo sport è una componente fondamentale nella formazione dei nostri ragazzi e le famiglie giustamente vogliono essere tranquille che sia ospitato in luoghi adeguati – sottolinea Ferronato -. Pertanto giustamente anche l’assessore ai lavori pubblici Paola De Franceschi ha parlato di “investimento in linea con un corposo intervento”. La stessa filosofia ci ha portati a riqualificare e rendere più sicuri gli edifici scolastici per mezzo milione di euro complessivi, e ad assegnare alle famiglie contributi da 100 euro per l’acquisto dei libri per la prima media e un altro contributo di pari entità per tutte le attività formative, comprese quelle sportive, svolte dai nostri ragazzi. Qualcuno, evidentemente, ritiene queste spese eccessive e fuori luogo; per noi sono doverose e nell’interesse della comunità».
Fidas - Gruppo Caldogno
Unione Comuni
Referendum
Happy Cinzia
Il Quotidiano della P.A.
 Acque Vicentine - bolletta web
Fidas Vicenza
Pro Loco
Invaso
Calcolo IUC
Scuola Infanzia Parrocchiale
ulls6
Teatro Gioia
c4
istituto
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it