Comune di Caldogno (VI)

Sito web ufficiale del Comune di Caldogno

- Inizio della pagina -
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Calcolo IUC 2015
Sedute del consiglio comunale online
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Estate ragazzi 2017
Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Pannello Scelta Versione



- Inizio della pagina -
Separazioni e divorzi
La legge 162/2014 ha convertito in legge, con modificazioni, il Decreto-Legge n.132/2014, che prevede semplificazioni in materia di separazione personale, cessazione degli effetti civili e scioglimento del matrimonio.
In particolare sono state introdotte due nuove modalità:
- separazione personale, cessazione degli effetti civili e scioglimento del matrimonio davanti all’avvocato.
- separazione personale, cessazione degli effetti civili e scioglimento del matrimonio davanti all’ufficiale di stato civile del Comune.

Davanti all’avvocato

Dall’11 novembre 2014 è in vigore la Legge n. 162/2014, che prevede all’art. 6 la convenzione di negoziazione assistita da uno o più avvocati (almeno uno per parte) per le soluzioni consensuali di separazione personale, di divorzio e di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio. Restano invariati i presupposti per la proposizione della domanda di divorzio (tre anni ininterrotti di separazione personale dei coniugi, oltre alle altre ipotesi previste dalla legge n. 898/1970).
Chi è interessato ad adottare tale nuova procedura deve rivolgersi esclusivamente ad un avvocato per la verifica dei presupposti di legge e per tutti gli adempimenti normativi previsti.
La procedura è possibile sia in assenza che in presenza di figli minori, di figli maggiorenni portatori di handicap grave e di figli maggiorenni non autosufficienti: nel primo caso l’accordo concluso è valutato esclusivamente dal Procuratore delle Repubblica, che deve dare un’apposita autorizzazione; nel secondo caso (figli minori o non autosufficienti), al vaglio del PM si può aggiungere anche un passaggio dinanzi al Presidente del Tribunale, che deve rilasciare un nulla osta. L’accordo raggiunto a seguito di negoziazione assistita da avvocati è equiparato ai provvedimenti giudiziali che definiscono i procedimenti di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.
L’avvocato di ciascuna delle parti, una volta formalizzato l’accordo delle parti, dovrà trasmetterlo tassativamente entro 10 giorni al comune di iscrizione o trascrizione dell’atto di matrimonio, che provvederà a trascrivere l’accordo nei registri di stato civile e agli ulteriori adempimenti di legge.

Davanti all’ufficiale di stato civile del Comune

Dall’11 dicembre 2014 entra in vigore l’art.12 del Decreto-Legge 132/2014, convertito con modificazioni in Legge dalla L.162/2014. Da tale data è pertanto possibile concludere davanti all’Ufficiale dello Stato civile gli accordi di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.
E’ possibile rivolgersi all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza di uno dei due sposi, o a quello di iscrizione o di trascrizione dell’atto di matrimonio, con l’eventuale assistenza di un avvocato.
Ci si può rivolgere all’ufficiale dello stato civile solo se:
1) non si hanno figli minori
2) non si hanno figli maggiorenni incapaci
3) non si hanno figli maggiorenni portatori di handicap grave (ai sensi dell’art.3, comma 3, della Legge 104/1992)
4) non si hanno figli maggiorenni economicamente non autosufficienti
5) non si devono sottoscrivere accordi di natura economica o finanziaria di qualsiasi natura (es.: uso della casa coniugale, assegno di mantenimento o altro)
Nel caso si verifichi anche una sola delle condizioni suindicate, ci si dovrà rivolgere obbligatoriamente ad un avvocato, per la procedura giudiziale o di negoziazione assistita.
Gli sposi si dovranno presentare entrambi nel giorno fissato per rendere la dichiarazione di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio. A seguito della firma della dichiarazione, l’ufficiale dello stato civile trascrive l’accordo raggiunto nei registri di stato civile del Comune, ed invita gli sposi a presentarsi non prima di 30 giorni per la conferma dell’accordo. Questo periodo è stato dato dal legislatore con l’intento di promuovere una maggiore riflessione sulle decisioni in questione. Solo dopo la conferma dell’accordo, l’ufficiale dello stato civile provvede agli adempimenti di competenza, conseguenti all’accordo. In tale sede inoltre sarà richiesto il pagamento del diritto fisso (di importo non superiore all’imposta fissa di bollo prevista per la pubblicazione di matrimonio, attualmente pari a 16,00 €).
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgersi all’Ufficio di Stato Civile al n.0444 901525.

Dove

Ufficio Stato Civile del Comune di Caldogno Via Dante Alighieri, 97 – 36030 CALDOGNO VI - tel. 0444 901525

Quando

Solo su appuntamento, da fissare anche telefonicamente: 0444 901525.

Riferimenti normativi

Legge 10 novembre 2014, n. 162 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile. (G.U. n. 261 del 10-11-2014 - Supp. Ordinario n. 84)
Pro Loco
 Acque Vicentine - bolletta web
Unione Comuni
c4
Teatro Gioia
istituto
Happy Cinzia
Scuola Infanzia Parrocchiale
ulls6
Invaso
Referendum
Calcolo IUC
Fidas Vicenza
Il Quotidiano della P.A.
Fidas - Gruppo Caldogno
- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it