Comune di Caldogno (VI)

635

Comune di Caldogno

Via Dante Alighieri, 97
Tel: 0444-901514
Fax: 0444-905202 
C.FISC.  80007410246
P.I.V.A. 01623290242
IBAN IT79H0306912117100000046048

caldogno.vi@cert.ip-veneto.net

Codici Univoci Ufficio per fatturazione elettronica:

Struttura Ragioneria: S0W91K
Struttura Servizi Socio-Culturali: DLR0RR
Struttura Servizi Demografici: FGGSBR
Struttura Segreteria: 8N4ZIV
Struttura Tecnica: U3IDBC
Struttura Tributi: JDQ1VY

Il nostro Comune utilizza il 100% di energia verde
Privacy
Protezione Civile
SMS Alert Informazioni sul servizio
Registrati ora
Accedi al tuo profilo
Raccolta rifiuti - Novità
Calcolo IMU-TASI
Vide delle sedute del Consiglio Comunale
Consultazioni elettorali 31 maggio 2015
Villa Caldogno
Villa Caldogno - Bunker - Eventi
Centri estivi 2020
Asilo nido comunale
Sempre 25 novembre

Pannello Scelta Versione



Home » Il Comune » Comunicati stampa » lettura Comunicati stampa
Comunicati stampa
Caldogno, da settembre al via il progetto Life Impollinaction
Data: ven 12 giu, 2020

A partire da settembre Caldogno sarà uno dei “laboratori a cielo aperto” finalizzati a contribuire all’incremento dell’attività degli insetti impollinatori, grazie al progetto Life Impollinaction coordinato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia che beneficerà dei contributi della Comunità Europea.

Il Comune a nord di Vicenza ha messo a disposizione due ampi appezzamenti di terreno (in via Madre Teresa di Calcutta nei pressi del depuratore, e in via Aeroporti in corrispondenza dell’ex cono di volo), dove si occuperà direttamente della coltivazione e della gestione del progetto.

«Le perdite di insetti impollinatori sono particolarmente allarmanti, a causa degli effetti sulla riproduzione delle piante – sottolinea l’assessore all’Urbanistica e Territorio, Marcello Vezzaro -. Se non si interviene, rischiano di essere irrimediabilmente compromessi sia gli ecosistemi naturali, sia la produzione agricola».

Il progetto mira ad aumentare l’eterogeneità del paesaggio, attraverso la creazione di aree naturali e semi-naturali nei contesti rurali e urbani, per mitigare la crisi dell'impollinazione: l’obiettivo è quello di ricreare un habitat favorevole, con risorse di fiori e nidificazione, distribuiti in paesaggi su scale su cui i singoli impollinatori possono spostarsi. Le aree coinvolte in Italia si trovano nella pianura padana orientale (Veneto e Friuli-Venezia Giulia), dove l'aumento del consumo di terra dal 2017 ha raggiunto il record nazionale, con una perdita media dello 0,45% del suolo naturale all’anno. «Un Comune come Caldogno, che ha ancora la maggioranza della superficie del suo territorio verde, si presta molto bene a questa sperimentazione – spiega Vezzaro -. Il progetto è pensato per poter divenire replicabile in altri contesti, fornendo linee guida specifiche. Si investirà molto anche nell’attività di comunicazione per coinvolgere attivamente scuole, cittadini e in particolare i proprietari di aree agricole».

Invaso
Teatro Gioia
Fidas - Gruppo Caldogno
Scuola Infanzia Parrocchiale
Pro Loco
Unione Comuni
ulls6
Il Quotidiano della P.A.
Fidas Vicenza
Universita Adulti Anziani
istituto
Calcolo IUC
CRT
- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il portale del Comune di Caldogno (VI) è un progetto realizzato da Idee Italiane Group. con il CMS ISWEB ®
Comune di Caldogno: Tel  : 0444-901514    Fax : 0444-905202  - C.FISC.  80007410246  -  P.I.V.A. 01623290242
Il progetto Comune di Caldogno (VI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.